Questo sito contribuisce
alla audience di

[ECCO PERCHÈ SIAMO DISATTENTI suggerimento libro del weekend – anche per i figli]

Inizia l’estate, il periodo (almeno per me) in cui si inizia a “sfoltire” le pile di libri accumulati sul comodino. Complice un viaggio durante il ponte del 2 giugno ho iniziato (e finito) il primo libro della stagione.

Si tratta di “Burattini per scelta?”
Un titolo orribile e anti-commerciale (ogni strategia è bella a mamma editrice) dietro cui si nascondono contenuti straordinari per capire le logiche comportamentali, come vengono costruite le manipolazioni dell’informazione e come alcune “non-notizie” diventano verità condivise.

Ma anche un manuale comportamentale, con importanti riferimenti alle neuroscienze per capire l’impatto della disattenzione sul nostro lavoro. Perchè ogni notifica che arriva sul cellulare impatta e scalfisce il nostro quoziente intellettivo, perchè device e piattaforme hanno come obiettivo primario quello di generare continui input. E perchè questo ci fa perdere lavoro e capacità di discernimento.

Ci sarà un motivo se i creatori di twitter, l’inventore del pollicione su facebook, gli ingegneri che hanno contribuito alla crescita di Google o alla realizzazione di Alexa ne tengono i propri figli lontani.

Un libro davvero interessante, appassionante, con tantissimi suggerimenti su come lavorare meglio e tornare alla vita, quella vera.

L’autore è Francesco Russo.
Non compratelo su Amazon. Andate in libreria o compratelo su Bookdealer.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici − undici =