Questo sito contribuisce
alla audience di

Il reddito di giornalanza

Chi segue questo blog o – ancor meglio – Senza Filtro il giornale di cui sono editore, sa che “la Saga degli imprenditori che non trovano dipendenti” è un cavallo di battaglia di cui mi occupo ormai dal 2017. Dunque ben prima dell’avvento dei Cinque Stelle o dell’altra tragedia che è stata la pandemia. Rileggendo […]

Leggi di più… from Il reddito di giornalanza

Read more

Salario minimo: per l’Italia non è una priorità

Con grandi squilli di tromba la Presidente della Commissione Europea Ursula Von der Leyen annuncia l’accordo raggiunto sul salario minimo per tutti i Paesi d’Europa: “Le nuove regole proteggeranno la dignità del lavoro e faranno in modo che il lavoro sia pagato“. C’è da dire che alcuni Stati Europei che posizionano la dignità degli uomini alla base di una società […]

Leggi di più… from Salario minimo: per l’Italia non è una priorità

Read more

Di donne, di hashtag, di sponsor

L’ennesima “shitstorm” è partita sui social durante un tranquillo weekend di paura. Almeno per Elisabetta Franchi. E così non solo ho conosciuto una signora che sembra conoscessero già tutti, ma ho scoperto che la titolare di un brand tutto suo è Una donna che si emoziona e sa emozionare. Perché la sua vita stessa è […]

Leggi di più… from Di donne, di hashtag, di sponsor

Read more

Eurofestival: è già polemica sul lavoro

Parte oggi l’Eurovision, il festival musicale europeo, grazie a un regolamento che prevede che i vincitori dell’edizione precedente portino il festival nel loro Paese: avendo vinto i Måneskin quest’anno il Festival tocca a Torino. Ma fuori dai cancelli si respira già aria di polemica poiché, a quanto pare, circa 600 dei lavoratori impiegati in mansioni […]

Leggi di più… from Eurofestival: è già polemica sul lavoro

Read more

La gavetta c’è sempre stata, non l’ha inventata Borghese.

Il lavoro si paga. Che sia tirocinio, stage, prova o una qualsiasi sottospecie contrattuale che in questo Paese a partire dagli studi professionali (tema tabù che in Italia i giornali si guardano bene dall’affrontare e ancor meno la politica che da sempre non ama mettersi in contrapposizione con Ordini Professionali e Associazioni di Categoria) fino […]

Leggi di più… from La gavetta c’è sempre stata, non l’ha inventata Borghese.

Read more

Alla Fiera dell’Est per due soldi una cameriera l’Italia comprò

Strano Paese l’Italia, da sempre al centro di polemiche e vere e proprie battaglie politiche sull’inclusione di rifugiati. Un Paese in cui almeno una volta a stagione c’è un barcone che si rovescia, una strage di adulti e bambini ripescati sul fondo del mare in fuga da guerre e torture ma che tuttavia stringe accordi […]

Leggi di più… from Alla Fiera dell’Est per due soldi una cameriera l’Italia comprò

Read more

La caccia al Russo e l’effetto Streisand

Correva l’anno 2003, i social non avevano ancora l’impatto che hanno oggi sull’informazione e sulle opinioni, gli smartphone non erano ancora troppo smart e al massimo spedivano SMS (ancora a pagamento e non inclusi nei piani tariffari). Per intenderci: il primo Iphone è del 2007. In quell’anno Barbra Streisand intentò un’azione legale nei confronti del […]

Leggi di più… from La caccia al Russo e l’effetto Streisand

Read more

Over 50: il lavoro non li ha mai voluti

Da oggi scatta una nuova regola. La chiamo così poiché, non avendo fatto studi di giurisprudenza, mi sono dovuto informare molto prima di evitare di scrivere qualcosa che fosse solo un’opinione e fra gli articoli di giornale (al momento relativi solo agli adempimenti richiesti) e qualche abbrutente intervista televisiva del primo mattino, ho trovato di grande […]

Leggi di più… from Over 50: il lavoro non li ha mai voluti

Read more

La segretaria in costume

Nei giorni scorsi sono apparse (fra le altre) un paio di inserzioni su Linkedin, alquanto discutibili. La prima, ad opera di un’azienda di Napoli in cui si cerca una segretaria di bella presenza, la riporto qui sotto per comodità, ma è interessante leggere il thread che si è sviluppato su Linkedin. La seconda, forse ancor […]

Leggi di più… from La segretaria in costume

Read more

Multare i camerieri: il nuovo Top Employer Branding

Finalmente abbiamo trovato la genialissima soluzione per trattenere i dipendenti in azienda. E pensare che in questi giorni sono uscite le classifiche dei duecento vincitori del Top Employer Branding che si sono dovuti inventare strategie raffinatissime per trattenere i propri dipendenti e attrarne di nuovi. A tracciare una profonda linea col passato ci hanno pensato […]

Leggi di più… from Multare i camerieri: il nuovo Top Employer Branding

Read more

No, non è la gentilezza

Ad aprire il fuoco nel solito tiro incrociato delle classifiche caricate a salve sulle parole dell’anno è stata la Luiss, la Business School romana. Il gioco, che da anni è l’esercizio di stile delle società di consulenza, consiste solitamente in un elenco di termini che dovrebbero rappresentare o l’anno appena trascorso o – futuribilmente – […]

Leggi di più… from No, non è la gentilezza

Read more

Grafica Veneta: C’è ancora chi li difende

[…] «Il lavoro nero è una piaga di questa zona. E per molti la reputazione morale della società non è stata intaccata. C’è chi arriva ad affermare che è stata misericordiosa a dare lavoro da questi quattro pezzenti, che meritano di essere cacciati. Ho registrato una difesa a oltranza, anche perché l’azienda è uno dei fiori […]

Leggi di più… from Grafica Veneta: C’è ancora chi li difende

Read more

Le imprese chiedono più immigrati e il Governo ubbidisce.

Erano circa sei anni che il numero dei flussi migratori era bloccato per preciso volere di alcune aree politiche (inutile specificare quali e con quali motivazioni; non è questo il luogo dove discutere se a ragione o se a torto). Nella settimana di Natale il Governo ha approvato lo sblocco dei flussi migratori, portando da […]

Leggi di più… from Le imprese chiedono più immigrati e il Governo ubbidisce.

Read more

Feltri, lo sciopero e la gru

Lo stralcio che vedete qui sopra a firma di Mattia Feltri è stato “trend topic” su twitter negli scorsi giorni, ma non certo per motivi esemplari.Nel voler dimostrare a tutti i costi il flop dello sciopero di CGIL e UIL (a cui è seguito quello di CISL, in proprio), l’editorialista della Stampa ha elencato tutte […]

Leggi di più… from Feltri, lo sciopero e la gru

Read more

Perchè l’infografica sulle domande inopportune da fare ad una donna in fase di colloquio è altrettanto inopportuna

Mi dispiace molto per quanto sta avvenendo sulla bacheca di Claudio Sponchioni che qualche giorno fa ha pubblicato un’infografica su una serie di suggerimenti per le donne che in fase di colloquio si sentono porre domande allusive ai limiti della discriminazione. Al di là di qualche commento altrettanto discriminatorio nei confronti di chi i figli non può […]

Leggi di più… from Perchè l’infografica sulle domande inopportune da fare ad una donna in fase di colloquio è altrettanto inopportuna

Read more

Inclusione non è standardizzazione

Apprendiamo che nei giorni scorsi (forse mesi), l’attività di alcuni membri dell’Unione Europea si è concentrata nel delineare alcune linee guida che hanno lo scopo di indicare una comunicazione più inclusiva in vista del Natale. In pratica, per non offendere chi non festeggia il Natale (per es.), si suggerisce nelle comunicazioni istituzionali/aziendali di sostituire l’augurio […]

Leggi di più… from Inclusione non è standardizzazione

Read more

E adesso LabLaw chieda lo sconto

Un breve riepilogo generale per le quattro Persone che fra giovedi 25 novembre e domenica 29 erano in spedizione al Centro della Terra. Personaggi e Interpreti LabLaw è lo studio professionale di Giganti nel Diritto del Lavoro, (come recita il sito) che fa capo a Francesco Rotondi, professionista molto stimato, frequentatore degli ambienti che contano […]

Leggi di più… from E adesso LabLaw chieda lo sconto

Read more

Il contratto collettivo di Deliveroo è illegittimo

Quando circa un anno fa il “funzionario” italiano di Deliveroo su Linkedin annunciò come “evento epocale” l’ideazione di un contratto collettivo per il settore del food delivery, ad esclusione di un pugno di fans dall’entusiasmo facile e in overdose da superlativi, in tantissimi restammo basiti. Si, perché come è noto a chi si interessa di diritto del […]

Leggi di più… from Il contratto collettivo di Deliveroo è illegittimo

Read more

Se Troisi avesse visto lo spot di Parmigiano Reggiano

In una scena del meraviglioso film d’esordio di Massimo Troisi “Ricomincio da Tre”, il personaggio da lui interpretato – Gaetano – arrivato (“non sono emigrante”) a Firenze, intraprende la “carriera di evangelizzatore” e insieme a Fratello Frankie fanno visita ad un’anziana signora e a suo figlio Robertino, un circa quarantenne complessato e mammone, totalmente succube […]

Leggi di più… from Se Troisi avesse visto lo spot di Parmigiano Reggiano

Read more

La quantità della vita

Siamo davvero sicuri che un’offerta così ampia di “servizi” come farsi portare la cenetta a casa o farsi fare la spesa a domicilio (al netto di invalidità o malanni di stagione) sia indice di qualità della vita, soprattutto in città dove di certo non mancano le attività commerciali, i minimarket, i supermercati, i centri commerciali, […]

Leggi di più… from La quantità della vita

Read more

Il passaparola non è selezione (con tutte le conseguenze del caso)

L’invito l’ho accettato. Si trattava di assistere alla presentazione di un’app che agevolasse e premiasse l’utilizzo del passaparola in ambito professionale. O meglio, in ambito lavorativo. La differenza direi che è sostanziale, perchè una cosa è se sto cercando un bravo idraulico, imbianchino, muratore, giardiniere. Sono mestieri, spesso scarsamente reperibili che hanno la durata dell’intervento […]

Leggi di più… from Il passaparola non è selezione (con tutte le conseguenze del caso)

Read more